Autisti di autobus in bici per imparare le distanze di sicurezza

Autisti di autobus in bici per imparare le distanze di sicurezza

La strada è di tutti! Ma troppo spesso chi è più forte fa da padrone.

Ancora troppi incidenti sulla strada avvengono per il mancato rispetto della distanza di sicurezza. Nel Codice della Strada Italiano non è definita una distanza ma si parla di “adeguata distanza laterale” lasciando decidere all’utente della strada a seconda delle condizioni.

ART. 148 – 3. Il conducente che sorpassa un veicolo o altro utente della strada che lo precede sulla stessa corsia, dopo aver fatto l’apposita segnalazione, deve portarsi sulla sinistra dello stesso, superarlo rapidamente tenendosi da questo ad una adeguata distanza laterale e riportarsi a destra appena possibile, senza creare pericolo o intralcio. Se la carreggiata o semicarreggiata sono suddivise in più corsie, il sorpasso deve essere effettuato sulla corsia immediatamente alla sinistra del veicolo che si intende superare.

Per aiutarci a quantificare meglio la distanza di sicurezza possiamo rifarci a quanto stabilito in altri paesi dove viene invece definita una distanza minima che varia da 1m (3 piedi) a 1,5m.

share-the-road-infographic-lg
Condividi la strada e salva una vita

Sulla strada chi è più grande deve essere più responsabile.

Per questo motivo molte campagne di sensibilizzazione sulla distanza di sicurezza sono indirizzate ai camionisti ed autisti di autobus. In questo breve filmato un programma di sensibilizzazione realizzato a Cariacica, in Brasile sulla distanza di sicurezza quando si sorpassano i ciclisti: gli autisti vengono messi in sella e vengono sorpassati a varie velocità e varie distanze. L’esperienza diretta è forse il miglior modo di veicolare l’informazione.

 

In questa foto invece la campagna sulle distanze di sicurezza in US “share the road” viene posizionata direttamente sugli autobus coinvolgendo gli autisti alla sensibilizzazione su strada.

 

hartbussign 012
Condividi la strada: 1 metro per sorpassare ciclisti e pedoni

 


Campagna rispetto distanze della città di Lecce
Campagna rispetto distanze della città di Lecce

In mancanza di iniziative a livello nazionale, se iniziassimo noi ad affittare spazi pubblicitari sugli autobus per chiedere il rispetto delle distanze?

Share The Road!

 

Lascia un commento se vuoi