Bike for Peace

Bike for Peace

Oggi abbiamo avuto l’onore di scortare Tore Naerland attraverso la città di Viareggio.

Tore Naerland, norvegese e quasi completamente cieco che in quasi 30 anni di azione ha girato il mondo in tandem per promuovere l’amicizia tra i popoli, i diritti delle persone con disabilità, la democrazia e la sostenibilità ambientale.

In questi giorni Tore insieme alla olimpionica norvegese Anita Valen, altri cicloattivisti ed un gruppo logistica attraversano l’Italia che ancora ospita alcune decine di ordigni atomici sul proprio territorio. L’obiettivo è di dimostrare quanto la maggioranza della popolazione e gli Enti Locali siano convinti della necessità di arrivare ad una convenzione che le metta al bando come accaduto per altre armi di distruzione di massa.

FIAB BiciAmici Viareggio ha incontrato Bike for Peace all’inizio di Viareggio e dopo brevi presentazioni abbiamo raggiunto insieme il municipio pedalando sulle ciclabili cittadine.

Nel Palazzo Comunale Bike for Peace ha incontrato gli assessori Strambi, Lazzerini, Dal Pino e Fruzza ed ha consegnato loro una pergamena di saluto in quanto il Comune di Viareggio è già membro di Majors for Peace.

Oltre a ricordare l’importanza dell’appello al disarmo nucleare Tore si è premurato di sottolineare anche gli altri obiettivi della sua pedalata: lo sviluppo della ciclabiità per migliorare l’ambiente e la qualità della vita, la diffusione del tandem per una mobilità dolce dei disabili.


 Discorso di Tore a Viareggio


Noi di BiciAmici non avremmo più mollato Bike for Peace, li abbiamo accompagnati fino alla fine di Torre del Lago, dilungandoci in preziose chiaccherate su come l’uso della bicicletta e la promozione di una cultura di pace non siano così disconnesse come potrebbe sembrare a tanti.

Ringraziamo Tore, Anita, Lisa e tutti gli altri per averci regalato questa giornata inaspettata.


 Alcune foto

Infine invitiamo chi si trova fra Pisa e Roma (destinazione ultima del viaggio di Bike for Peace) di cogliere l’occasione per accompagnarli per qualche chilometro e conoscere queste gentilissime persone.

Per maggiori informazioni e contatti:

 

Lascia un commento se vuoi