Bike to Work: Una sperimentazione positiva

Bike to Work: Una sperimentazione positiva

FIAB ed ECF hanno sempre promosso una campagna di sensibilizzazione a sostegno dell’utilizzo della bicicletta per recarsi a lavoro, quando possibile, in alternativa ai mezzi a motore. Istituendo una giornata mondiale chiamata Bike to Work, a cui fa eco il virtuoso esempio di buone pratiche messo in campo dall’Amministrazione comunale di Massarosa.

Crediamo che al di là dei semplici numeri (comunque non scontati se inseriti nel contesto del territorio in questione), che il merito di questa iniziativa sperimentale, attuata per la prima volta in Italia proprio dal comune di Massarosa, sia quello di aver gettato un sasso nello stagno, sollevando una questione importante come lo spostamento urbano e proponendo una soluzione concreta e reale.

Bike to work bicycle in 2

A riprova della validità di intento questo progetto pilota è stato preso come modello da moltissime altre realtà ed enti italiani ed europei che sulla base di questo hanno elaborato strategie per promuovere ed incentivare la mobilità lenta.

In un momento in cui si parla tanto di attenzione e cura per l’ambiente, di sostenibilità  ambientale ed economica, di scelta consapevole aver promosso un iniziativa come il Bike to work rappresenta sicuramente una buona pratica ed è la dimostrazione di una sensibilità nuova da parte delle amministrazioni locali.

Riteniamo che questa esperienza, al suo primo anno di vita, sia estremamente positiva e ci auguriamo che sempre più amministrazioni si adoperino per promuoverla, sicuri che nel tempo le persone che si recano a lavoro in bicicletta saranno sempre di più.

Lascia un commento se vuoi