Cicloreport via Ponchielli – Reazioni e repliche

Cicloreport via Ponchielli – Reazioni e repliche

La realizzazione di un cicloreport ha messo in evidenza le criticità della ciclabile di via Ponchielli a Viareggio ed è stato ripreso dalla stampa locale generando una serie di reazioni e repliche.

Rassegna stampa:

A seguito delle dichiarazioni dell’Assessore Romanini abbiamo ritenuto fosse necessario puntualizzare alcuni punti perché sia chiaro che il nostro operato mira principalmente a cambiare una mentalità che vede l’auto come protagonista indiscussa della mobilità. Questo pregiudizio è causa di errori che minano l’efficenza della nostra rete ciclabile.

Tengo a puntualizzare che nel Report prodotto da FIAB Versilia e pubblicato su biciamici.org non si parla solo di erba alta ma sono principalmente tanti “piccoli particolari” che ci fanno preoccupare. Ad esempio: l’attraversamento che dovrebbe collegare la ciclabile verso la Migliarina porta ad un marciapiede murato dalle auto in sosta, è impossibile imboccare la pista proveniendo da via Bottego e viceversa, l’accesso a via Pietrasanta è improvvisato, non è stata prevista la cucitura con il sottopasso…
Questi sono reali ostacoli alla fruizione della ciclabile.
Veri e propri errori grossolani che vanno risolti ma vorremmo anche capirne la causa: si tratta di un problema di esecuzione, di progettazione o di controllo?
Dalla nostra analisi emerge chiaramente la mancanza di una doverosa sensibilità verso la mobilità ciclistica, nella gestione di questo tipo di opere in particolare. Per questo motivo ribadiamo l’invito a far utilizzare la bicicletta anche a chi progetta e controlla (sappiamo che Romanini già lo fa, non la prenda sul personale).
Non c’è niente di male, nessuna punizione: la bici è un mezzo che ha pari dignità degli altri ed usarla oltre a giovare alla salute porterebbe sicuramente quella mentalità necessaria a far diventare Viareggio “la città delle Biciclette” come auspicato dal Sindaco Betti durante la cerimonia di inaugurazione della ciclabile.
Per quanto riguarda la realizzazione del collegamento verso il Varignano siamo felici di apprendere che Romanini abbia sapientemente recuperato le risorse necessarie e confidiamo che se ne trovino anche per collegare la Stazione, sanare l’Asse di Penetrazione, sistemare la ciclabile della Passeggiata come promesso.
Per le future realizzazioni chiediamo di non scadere nei soliti “piccoli particolari”; purtroppo alcuni segnali come gli stalli per autobus e rimorchi disegnati a ridosso del tracciato dietro la Pam già ci fanno presagire che niente può essere dato per scontato.

Un pensiero riguardo “Cicloreport via Ponchielli – Reazioni e repliche

Lascia un commento se vuoi