Errata Corrige

ATTENZIONE, L’ARTICOLO È STATO SCRITTO PARTENDO DALLE PRIME NOTIZIE APPARSE SU WEB.

Nel corso della giornata abbiamo appreso (ci è stato segnalato da alcuni residenti) che l’incidente non è avvenuto all’interno della zona 30 ma su un’altra strada (una traversa) dove il limite è 50Km/h.

Lasciamo comunque il resto dell’articolo nella versione originale in quanto le considerazioni che vengono fatte sono comunque valide.

Speriamo di non dover aspettare un incidente su via del Paduletto per poter parlare dei problemi di questo itinerario ciclabile.


Non basta un cartello per rendere sicura una strada.

La notizia è di stamani: alle 7 il guidatore di un SUV ha prima centrato un palo della luce e poi è finito in un campo lasciando l’auto a gambe (o ruote) all’aria.

Viene da chiedersi come sia possibile ottenere questo risultato procedendo a 30Km/h.

una delle foto da Versiliatoday

 

La strada in questione fa parte del percorso ciclabile che collega Lido al centro di Camaiore. Non si tratta di una pista ciclabile vera e propria ma di un percorso che utilizza la viabilità secondaria dove i mezzi a motore dovrebbero procedere a 30K/h ponendo attenzione alla presenza di bici e pedoni (come segnalato dai cartelli).

il percorso ciclabile verso Camaiore
il percorso ciclabile verso Camaiore

Come avevamo avuto modo di sottolineare ai tecnici comunali di Camaiore non bastano i cartelli per rendere sicuro il percorso. Servono dissuasori di velocità e maggior controllo; troppo spesso infatti queste vie secondarie diventano le “scorciatoie” per evitare il traffico ed eludere i controlli sulle arterie maggiori.

In effetti anche il Sindaco Del Dotto sembra essersene reso conto qualche giorno fa, dopo essersi fatto una pedalata fino al Lido. Meglio tardi che mai vien da dire.

In questa intervista del Tirreno parlando dei vari problemi del percorso dice:

«sarà necessario posizionare qualche dissuasore di velocità».

In attesa che le condizioni migliorino (entro Giugno ha dichiarato il Sindaco) sarà difficile vedere ragazzi camaioresi che se ne vanno al mare in bici o turisti che dalla costa vanno a visitare il centro storico.

Un pensiero riguardo “Errata Corrige

Lascia un commento se vuoi