Voglia di pedalare: il raduno FIAB è in Maremma e sono aperte le iscrizioni!

Voglia di pedalare: il raduno FIAB è in Maremma e sono aperte le iscrizioni!

3

 

Si svolgerà da lunedì 20 a domenica 26 giugno ’16, nella Maremma toscana, la XXVIII edizione del Cicloraduno FIAB, dedicata alle famiglie e alla sostenibilità ambientale.

L’evento, organizzato come ogni anno da FIAB, toccherà aree di grande pregio ambientale, storico e paesaggistico e sarà organizzato in collaborazione con Legambiente, che contribuirà con le proprie competenze a realizzare un evento a ridotto impatto ambientale.


 

maremma3

Il Programma:

Follonica, Massa Marittima le spiagge e le vecchie strade ferrate, il borgo medievale di Montemassi, Montiano e Magliano in Toscana, Castiglione della Pescaia. Il Parco Regionale della Maremma e il Geoparco Nazionale delle Colline Metallifere. Gli itinerari più lunghi si spingeranno verso Siena fino al borgo trecentesco di Paganico, una delle “porte” che davano accesso ai pascoli delle maremme nei lunghi secoli della Transumanza, e a sud fino a Talamone, borgo di origine etrusco e medievale nel comune di Orbetello. l’Oasi della Diaccia Botrona, il sentiero degli Etruschi a Vetulonia con le tombe monumentali, l’area archeologica etrusco/romana di Roselle, le spiagge ed i sentieri di Cala Violina e Cala Martina …i BUTTERI …questo ed altro ancora

Ogni giorno fino a quattro itinerari per tutte le esigenze da combinare a piacimento.

I percorsi BREVI, di norma non superano i 30km, pianeggianti e fattibili con qualsiasi tipo di bicicletta. Sono dedicati alla famiglie con bambini o a chi è alla ricerca di percorsi tranquilli e più tempo da dedicare al relax.

Gli itinerari MEDI e LUNGHI si sviluppano prevalentemente su strade provinciali e comunali a fondo asfaltato, ma non escludono piccoli tratti a fondo sterrato affrontabili comunque con una bici da turismo anche con borse. Si differenziano per lunghezza e altimetria, ma regalano comunque le sensazioni di un vero “viaggio nel tempo”, attraverso la lettura delle numerose tracce che la storia ha lasciato sui muri, nelle strade e nella natura della terra di Maremma.

I percorsi in MTB, sono viceversa indicati esclusivamente ai possessori di questo tipo di bicicletta, (le bici a noleggio non saranno ammesse) meglio se con forcella e carro ammortizzati. Includono lunghi tratti sterrati con salite e discese in fuori strada e brevi single track. Obbligatorio il casco, indispensabile allenamento fisico e attitudine alla guida su terreni sconnessi.


Quest’anno poi sarà possibile raggiungere il Cicloraduno direttamente in bicicletta:

Vivinbici

FIAB Tigullio Vivinbici di Sestri Levante  organizzerà, a partire da lunedì 20 giugno, un percorso di avvicinamento al Cicloraduno in Maremma. Si tratta dello stesso principio del bicibus, con un punto di partenza, che sarà presso la sede di Vivinbici, e un percorso che toccherà le città costiere liguri e toscane, dove potrebbe avvenire il ricongiungimento con gli altri partecipanti.


Un sito dedicato al cicloraduno

È stato creato un sito dedicato al cicloraduno FIAB dove è possibile reperire tutte le informazioni:

Lascia un commento se vuoi